PORTOGALLO DA NORD A SUD - Cosa vedere

La prestigiosa biblioteca di Coimbra

La prestigiosa biblioteca di Coimbra

12 giorni 11 notti

La Basilica di Fatima

La Basilica di Fatima

12 giorni 11 notti

I tipici azulejos decorativi di Porto

I tipici azulejos decorativi di Porto

12 giorni 11 notti

 

PORTOGALLO DA NORD A SUD - CODICE ITINERARIO: BG3PTM04

Porto è una delle città più caratteristiche del Portogallo, testimonianza ancora viva dei popoli e delle culture che nel corso della storia si sono succeduti e si sono incontrati senza mai annullarsi l'un l'altro. Gli splendidi azulejos (di origine araba) che ricoprono la Igreia do Carmo, ad esempio, testimoniano la perfetta sintesi tra arte barocca, tipicamente europea, ed arte di stampo islamico, elegante e sopraffine.

 

Ma la piccola cittadina medievale offre anche scorci dinamici e colorati, grazie al mercato di Bolhao, dove poter degustare i tipici vini portoghesi, e la Libreria Lello e Irmao, dove si trova la scala più stravagante del Portogallo, costruita in legno pregiato a forma di 8 con doppia circonvoluzione che ricorda il vascello di uno dei tanti navigatori portoghesi che agli albori del '400 salparono da queste coste alla scoperta del Nuovo Mondo.

 

Guimarães è il cuore pulsante del Portogallo. Qui nacque nel 1139 il primo regno portoghese con il celebre Dom Afonso Henrique, che scelse questa piccola cittadina arroccata su una collina come prima capitale dello Stato. Ancora oggi, infatti, Guimarães vanta un meraviglioso castello, il Castello de Sao Miguel, che per i suoi cittadini è valido motivo d'orgoglio. L'intero centro storico, tutto fatto di casette di pietra medievali, piccole torrette, chiese e cappelle di grande valore, è così affascinante da essere stato dichiarato patrimonio dell'UNESCO.

 

A Braga si trova la più alta concentrazione di parrocchie dello Stato (ben 62), tanto da essere considerata la città meta di pellegrinaggi più famosa in assoluto, dopo Santiago de Compostela. Ma senza dubbio il monumento che attira la maggior parte dei turisti in questa città religiosa è il bellissimo Santuario do Bom Jesus do Monte, complesso di chiese, cappellle e fontane a cui si accede tramite una monumentale scalinata di 116 metri d'altezza che si apre a fisarmonica a simboleggiare un mistico percorso dei sensi.

 

Anche se poco conosciuta dal turismo di massa, Viana do Castelo è una prestigiosa cittadina che presenta panorami mozzafiato da diverse prospettive e che proprio per la sua scarsa considerazione, si preserva ancora più selvaggia e affascinante. Coimbra è senza dubbio la culla del sapere del Portogallo: qui, infatti, sorge una delle più antiche istituzioni universitarie al mondo, l'Università di Coimbra, che oggi conta 20.000 studenti divisi nei dipartimenti di filosofia, psicologia, lettere, medicina, economia, giurisprudenza ed altre ancora. La parte più prestigiosa dell'università è la sua biblioteca che, nel suo stile barocco e con le sue pareti affrescate, contiene importanti documenti e volumi internazionali.

 

Nazaré, invece, offre una veduta molto più caratteristica e tradizionale del Portogallo, con i suoi villaggi di pescatori e pescivendole fortemente attaccati alle usanze del loro paese. Il Monastero di Santa Maria delle Vittorie nela vicina Batalha è considerato uno dei migliori esempi di stile gotico portoghese condito abbondantemente di arte manuelina, la cui facciata principale è decorata con figure di personaggi presi dall'Antico Testamento che lasciano i visitatori incantanti dalla loro precisione e dalla loro estrema minuzia. Il convento di Tomar, anch'esso dichiarato patrimonio dell'UNESCO, è famoso in tutto il mondo per la sua bellezza e i suoi ornamenti, ma soprattutto per la prestigiosa"finestra di Tomar", la scultura più affascinante di tutta l'epoca manuelina: una rappresentazione di ispirazione vegetale con foglie, radici intrecciate, alghe annodate, vele e alberi. Un vero capolavoro di quel periodo.

 

Nonostante le sue ridotte dimensioni e i suoi esigui abituati (solo 800), Fatima è forse il luogo più visitato del Portogallo per il famoso Santuario dell'apparizione della Vergine ai tre pastorelli, il 13 maggio 1917 quando a Lucia, Francesco e Giacinta apparve la Madonna in una piccola località chiamata Cova di Iria. Di diverso taglio è, invece, la cittadina di Obidos, la quale conta appena 2000 abitanti ma con il suo famoso castello è stato dichiarato una delle Sette meraviglie del Portogallo.

 

Lisbona, capitale odierna del Portogallo, è una città dinamica e travolgente che attira turisti da tutto il mondo per la sua capacità di mescolare passato e presente, antico e moderno. Divisa in aree amministrative, nonché in quartieri e borghi, Lisbona offre posti di grande valore nazionale ed internazionale, grazie alle sue caratteristiche preservate del tutto intatte. Camminando tra le viuzze della città, infatti, ci si potrà soffermare nelle botteghe di artigianato di grandi mastri di prodotti tipici o nelle famose "tascas", ovvero le osterie portoghesi a conduzione familiare che vi consentiranno una sosta in relax e divertimento prima di procedere il vostro percorso lungo Bairro Alto, Cidade Baixa, piazza di Rossio e l'Avenida da Liberdade, splendido vialone tra boutiques eclettiche e monumenti esemplari.

 

A Sintra potrete senza dubbio beneficiare di un'entusiasmante passeggiata in carrozza lungo le strade che si arrampicano fino alla collina, per poi affacciarvi verso il mare e godere di un vero spettacolo della natura: questo sembra essere un posto dove la mano dell'uomo si è unita con quella impeccabile di Dio fino a creare qualcosa di indescrivibilmente mozzafiato. Anche la torre di Belem, costruita nel XVI secolo come simbolo per onorare il punto da cui partì Vasco da Gama alla conquista dell'India, è stata eletta nel 2007 tra le Sette meraviglie del Portogallo, nonché patrimonio delll'UNESCO.

 

A 12 km da Lisbona sorge Palacio Nacional de Queluz, chiamata la"Versailles portoghese" per gli sfarzi architettonici, gli specchi, gli stucchi e la ricchezza dei suoi arredi, che ricordano in piccolo quelli della reggia francese. Conquistata nel 59 a.C. dai Romani, Evora è una cittadina medievale arroccata su una dolce pianura della collina azulejos e vanta di testimonianze romane, musulmane e barocche, a seconda delle civilità che qui si sono succedute.

 

Giunti alla punta più a sud del vostro tour in Portogallo, Algarve è una meta paradisiaca per rilassarvi su spiagge bianche e lasciarvi cullare da alte onde, ideali per chi ama fare surf. La città, fortemente marcata dalla presenza dei Mori, presenta caratteristici villaggi ancora troppo poco valutati dai turisti, mentre la costa offre calette, isole e rocce rinomate e frequentate. Tra le isole più famose, c'è senza dubbio Ilha de Tavira, caratterizzata da un clima molto più umido tipicamente atlantico rispetto all'entroterra portoghese e fortemente influenza dalla colonizzazione romana, che ne iniziarono lo sviluppo con un grande ponte a sette arcate (Ponte Romana), e da quella moresca, di cui sono testimonianze antiche moschee e alcuni castelli, che offrono, tra le altre cose, imperdibili panorami della città.

 

Prezzo indicativo a partire da 1.400 € A PERSONA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK